lunedì 25 marzo 2013

Betania, casa di grazia

"E la casa si riempì di profumo"


Gesù va a Betania, la casa di grazia, la casa dell'amicizia, andrà a prendere un po' di fiato, un briciolo di vicinanza, un sorso di coraggio nei giorni precedenti la Passione....Come noi ci introduciamo in questa settimana che chiamiamo santa?....Noi vi entriamo, come nella sala del banchetto di Betania, ma potremmo esserci rimanendo alla periferia, senza entrare in relazione, muti come Lazzaro o lontani nelle mille cose come Marta...
E c'è Maria, l'unica che si avvicina al mistero di quel suo amico, va al cuore delle cose, al cuore della fede, che è relazione vera....La fede non è fede senza che dentro vibri il cuore, senza che dentro vibri almeno una briciola della tenerezza di Maria....c'è qualcosa da rompere, c'è da rompere il vaso che trattiene il profumo, c'è da rompere qualcosa anche nella nostra vita, se vogliamo fare pasqua, se vogliamo che nella sala, che nella chiesa e nella sala dell'umanità ci sia profumo "e la casa si riempì di profumo"... perché non sia solo spettacolo

tratto da "I giorni della tenerezza" di Angelo Casati

2 commenti:

  1. .La fede non è fede senza che dentro vibri il cuore... e vero!!!!!

    RispondiElimina
  2. Signore Gesù,
    voglio essere per te
    come quel barattolino di olio di nardo
    che Maria riversò sui tuoi piedi.
    Voglio essere come nardo
    per camminare con te,
    amare con te le persone
    che incontriamo quotidianamente;
    voglio essere strumento di rivelazione
    della tua presenza.
    Dal mio profumo tutti devono sentire che tu sei qui.
    Dal mio profumo tutti si devono accorgere
    della tua presenza, del tuo amore.
    Consumami tutto Signore,
    non lasciare che nessuna goccia vada sprecata.
    Riversami dove tu vuoi;
    fa’ che il mio agire,
    il mio diffondere la tua presenza parta sempre da te
    e non avvicini amori fatui, amori leggeri.
    Io come quell’olio e come Maria
    ho scelto la parte migliore
    che non mi verrà tolta.
    Aiutami ad afferrarti Gesù.
    Non permettere che la vita
    e i suoi buffi e strani andamenti
    mi stacchino da te.
    Ho trovato un tesoro,
    una perla preziosa;
    non posso sprecare
    una così bella e grande occasione. (Alessandro Galimberti)

    RispondiElimina