mercoledì 9 ottobre 2013

Ah! Elisabetta!


"Se misericordia si posò in me, onnipotenza pure compirà l'incominciata tela, 
ed amore mi farà uscire da me con frutti non piccoli."

"Per via di lume intesi: Può forse un ricco fratello vedere nelle indigenze, e per queste disonorato ancora, un infelice suo fratello? No certo. Oltre il naturale bisogno lo soccorrerebbe ancora pel suo onore, suo divenendo, per la parentela, disonore ed onore. E vuoi tu che un Dio goda e voglia i figli perduti e che non si muova a soccorrerli in pericolosi stati? L'onore di Gesù lo impegna e lo eccita a salvarli. Ciò ebbi con lumi tali da empire più di un foglio nel descriverli e con tal pace e soddisfazione che ben intesi chi parlò e cosa dirmi voleva. Ah, sì che cangerò: più che conosco le miserie mie e più io spero di guarire. Se misericordia si posò in me, onnipotenza pure compirà l'incominciata tela, ed amore mi farà uscire da me con frutti non piccoli." D 589

Nessun commento:

Posta un commento