sabato 19 aprile 2014

Sabato Santo


Padre, non guardare ai nostri peccati. Guarda il volto del tuo Cristo!
Per i nostri peccati è stato coperto di sputi,
fu gonfiato di schiaffi e di lacrime, per riconciliare con te noi peccatori.

Egli, per ottenerci il tuo perdono, ti mostrò il suo volto oltraggiato
perché tu lo guardassi e, guardandolo, rivolgessi la tua benevolenza a noi,
che siamo stati la causa della sua passione.

O Dio Padre, nostro protettore, volgi il tuo sguardo e fissa il volto del tuo Cristo!
Se non vuoi guardare a noi per amor nostro, guarda almeno il volto del tuo Crsto,
per noi colpito dagli schiaffi, lordato dagli sputi, illividito nella morte.
"Guarda al volto del tuo Cristo!".

E quale Padre non guarderebbe al volto del figlio morto?
Quindi anche tu, o Padre, guarda a noi,
perché il Cristo tuo Figlio è morto per noi,
che siamo stati la causa della sua morte.

Come egli ci ha insegnato,
noi ti chiediamo nel suo nome che tu dia a noi te stesso,
perché senza di te non possiamo vivere.

dai Sermoni di Sant'Antonio

Cristo morto, opera del Beato Claudio Granzotto, ofm

Nessun commento:

Posta un commento