sabato 4 aprile 2015

Correre!


Buona Pasqua del Signore!!!!

"C'è un verbo insolito che sembra dominare e dare una nota particolarmente dinamica a questo brano di Vangelo: correre. Corre Maria di Magdala dai discepoli, corrono Pietro e Giovanni, in una specie di gara che mostra l'età dei contendenti. L'amore, infatti, non può aspettare o andar piano, è sempre di fretta, in perpetua accelerazione, e "correndo" fa correre - a modo suo -  anche la fede. La paura blocca e deprime, rende stanchi e diffidenti, l'amore invece scioglie i muscoli e mette in moto energie, apre gli occhi della mente e del cuore dei due discepoli, fa loro capire la Scrittura e quella parola misteriosissima e temuta, che egli, cioè "doveva risorgere dai morti". E li rende credenti. Davvero "la fede è la conoscenza nata dall'amore" (Lonergan)." Amedeo Cencini

Nessun commento:

Posta un commento