giovedì 19 novembre 2015

Dominus flevit....Gesù pianse


Care ragazze, un amico mi ha parlato oggi di questa chiesetta sul monte degli Ulivi, nella quale si ricorda il pianto amaro di Gesù sulla città di Gerusalemme che lo stava accogliendo sollevando palme al cielo ma con il cuore chiuso a quanto Lui stava dicendo loro, al riconoscerlo realmente come Dio....e tu che stai leggendo questo post, riconosci che Gesù è il Signore della tua vita? Che Lui può anche chiederti di donargli tutta la tua esistenza? o il tuo cuore è pieno di qualsiasi altra cosa? Il Signore ci chiama a seguirlo! 
Ogni Bene in Lui
sr Anna (anna.pontarin@gmail.com)


La chiesa del Dominus Flevit (il Signore pianse) è una chiesa di Gerusalemme, posta sul monte degli Ulivi, appartenente alla Custodia di Terra Santa.
La chiesa fu costruita dall’architetto Antonio Barluzzi nel 1955 sui resti di una chiesa bizantina di cui si conservano alcuni mosaici sul pavimento della chiesa attuale, risalenti al VII secolo. Un’iscrizione dello stesso periodo attesta l’esistenza sul luogo di un piccolo monastero oltre ad una cappella, dedicati alla profetessa Anna, di cui parla il vangelo dell’infanzia di Luca (2,36-38).
La denominazione della chiesa ricorda il pianto di Gesù davanti alla città di Gerusalemme, come ricorda ancora l’evangelista Luca (19,42-44): la tradizione di legare a questo luogo l’episodio evangelico risale al XVI secolo. L’interno della chiesa è dominato dalla grande finestra posta sopra l’altare maggiore, da cui si può ammirare un notevole panorama sulla città.
Scavi condotti dai Francescani negli anni cinquanta hanno portato alla luce resti di un’antica necropoli risalente all’epoca romana e bizantina, con una serie di tombe con sarcofagi e ossari; di questi alcuni hanno evidenti segni cristiani e risalgono alla prima comunità giudeo-cristiana di Gerusalemme. (Fonte Wikipedia)

Nessun commento:

Posta un commento