sabato 12 dicembre 2015

Miserando atque Eligendo

Caravaggio, Vocazione di san Matteo (1600 ca) – Roma, Chiesa di san Luigi dei Francesi
Carissimi Giovani,
sono ancora vive nella memoria del cuore e nei nostri occhi le parole e le immagini con le quali papa Francesco a Bangui (29 novembre) e a Roma (8 dicembre) ha preso per mano ciascuno di noi, invitandoci non solo ad affacciarci alla porta del cuore del Signore, ma a varcare quella soglia per lasciarci abbracciare completamente dalla sua misericordia.
In questi giorni in cui con la Chiesa universale viviamo le prime battute del Giubileo della Misericordia (domenica 13 dicembre tutte le Diocesi nel mondo vivranno celebrazioni particolari con l’apertura delle Porte Sante), è bello riconsiderare le parole che papa Francesco ha scelto come motto e programma di vita una volta eletto Vescovo, riproducendole anche nello stemma pontificio.
L’espressione “miserando atque eligendo” è tratta dalle Omelie di san Beda il Venerabile che, commentando l’episodio evangelico della vocazione di San Matteo (cf Mt 9, 9-13), scrive: “Vidit ergo lesus publicanum et quia miserando atque eligendo vidit, ait illi Sequere me” (Vide Gesù un pubblicano e siccome lo guardò con sentimento di amore e lo scelse, gli disse: Seguimi).
È come se san Beda – e con lui il Papa – volessero ricordare a ciascuno di noi come “l’azione misericordiosa del Signore perdona i nostri peccati e ci apre alla vita nuova che si concretizza nella chiamata alla sequela e alla missione. Ogni vocazione ha la sua origine nello sguardo compassionevole di Gesù(dal Messaggio di papa Francesco per la 53a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni).
È questa anche l’esperienza richiamata dalla beata Elisabetta Vendramini, che in una delle sue lettere alle suore scriveva: “Incontriamola [la misericordia], o figlia, perché noi abbiamo bisogno di essa, com'essa cerca noi e desidera trasformarci in essa”.

A tutti, buon anno della Misericordia, in cui fare viva esperienza di un amore prima ricevuto, accolto e vissuto, poi donato!
sr Anna

PS: vi rimando alla rubrica settimanale "Parole e gesti di misericordia" tenuta su TeleChiara dalla mia consorella sr Paola (primo video qui)

Nessun commento:

Posta un commento